Vai al Contenuto - Sitemap
Scuola media

Normativa esami di stato

Esami di Stato conclusivi del primo ciclo di istruzione

Si riportano, qui di seguito, le fasi dell’esame conclusivo del 1° ciclo di istruzione:

  • Ammissione all’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione

L’ammissione all’esame degli alunni interni, previo accertamento della prescritta frequenza ai fini della validità dell’anno scolastico (art. 3, c. 2, DPR n. 122/2009), è disposta, con decisione assunta a maggioranza dal consiglio di classe, nei confronti dell’alunno che ha conseguito una votazione non inferiore a sei decimi in ciascuna disciplina o gruppo di discipline (valutate queste con un unico voto) e un voto di comportamento non inferiore a sei decimi. Il giudizio di idoneità è espresso in decimi, considerando il percorso scolastico complessivo compiuto dall’allievo nella scuola secondaria di primo grado. In caso di valutazione negativa, viene espresso un giudizio di non ammissione all’esame medesimo, senza attribuzione di voto.

  • Prove scritte d’esame

Le prove scritte per l’esame di Stato al termine del primo ciclo riguardano l’italiano, la matematica, le lingue straniere e la prova Nazionale INVALSI. Ad ogni prova è attribuito un voto espresso in decimi.

  • Colloquio pluridisciplinare

Il colloquio pluridisciplinare, condotto collegialmente alla presenza dell’intera sottocommissione esaminatrice, verte sulle discipline di insegnamento dell’ultimo anno (escluso l’insegnamento della religione cattolica). Al colloquio interdisciplinare è attribuito un voto espresso in decimi.

  • Esito dell’esame

All’esito dell’esame di Stato concorrono gli esiti delle prove scritte e orali, ivi compresa la prova nazionale INVALSI, e il giudizio di idoneità all’ammissione. Il voto finale “è costituito dalla media dei voti in decimi ottenuti nelle singole prove e nel giudizio di idoneità, arrotondata all’unità superiore per frazione pari o superiore a 0,5”. A coloro che conseguono un punteggio di dieci decimi può essere assegnata la lode da parte della commissione esaminatrice con decisione assunta all’unanimità” (DPR n. 122/2009). Il voto finale così ottenuto viene trascritto sul diploma.

  • Certificazione delle competenze

Al termine del primo ciclo di istruzione viene rilasciato anche un certificato delle competenze acquisite dall’alunno. La certificazione va espressa mediante descrizione analitica dei diversi traguardi di competenza raggiunti, accompagnata da valutazione in decimi, ai sensi dell’articolo 8, c. 1, del Decreto n. 122/2009.

Albo

Elenco delle ultime 3 pubblicazioni. Per vedere gli allegati consulta l'albo.

107
2017

Richiesta proroga – Misure minime di sicurezza ICT per le Pubbliche Amministrazioni.

Pubblicato il: 14-12-2017 - Scade il: 31-08-2018
Categoria: Albo Sindacale
106
2017

Sciopero ATA 15.12.2017

Pubblicato il: 12-12-2017 - Scade il: 31-08-2018
Categoria: Albo Sindacale
105
2017

Sciopero ATA 15.12.2017

Pubblicato il: 12-12-2017 - Scade il: 31-08-2018
Categoria: Albo Sindacale

CONSULTA L'ALBO